Il torrone ha litigato con la televisione?

Neanche un’apparizione, solo pandoro e panettone!

Il treno dei desideri quest’anno penso proprio che rimarrà semivuoto, almeno a stare alla réclame apparsa, o meglio scomparsa dalle televisioni. Nessun azienda o quasi ha pubblicizzato il torrone, sia bianco che al cioccolato con le nocciole, senza nocciole, con i pistacchi di Bronte, extra fondente, morbido alle mandorle.

Le grandi aziende del settore sembra che non credano in un dolce antico almeno di una mezza dozzina di secoli, che ha estasiato i palati di grandi e piccini a fine pasto nel periodo natalizio.

Le varie aziende di analisi saranno così affidabili da far credere alle grandi aziende di non pubblicizzare il prodotto in TV? Quindi di adeguare la produzione al minimo, tanto qualcuno che lo compra (giusto per tradizione) c’è? Non lo so, staremo a vedere ma nel frattempo ci guardiamo in TV i vari spot sui panettoni e pandori, ma attenzione anch’essi ridotti al minimo, quattro tipi: la rivalsa dei canditi, il mandorlato, il pandoro del vogliamoci bene ed infine un simil-gourmet che di gourmet non ha nulla a parte un ricciolo di burro francese AOP “Beurre Charentes-Poitou”.

Se la strategia sarà stata vincente, ormai lo sapremo tra qualche settimana, quando saranno pubblicati i vari report di vendita, allora li ci potremmo sbizzarrire analizzando i nuovi dati, ma intanto speriamo di non dover fare i conti con cataste di prodotti invenduti. La comunicazione ben fatta è l’anima del commercio.

I dettaglianti con i loro prodotti artigianali a produzione limitata, composti da ingredienti  d’eccellenza, vengono comunicati dai vari operatori di fiducia del consumatore, fiducia acquisita tramite anni di buoni consigli, di ottimi prodotti e di assaggi accompagnati da analisi sensoriali ad personam, ed oggi grazie ai Social Network entrano in punta di piedi, anche a casa degli amici dei loro clienti più fedeli.

Quale sarà la strategia più idonea al mercato in questo momento?

 

 

 

 

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Il torrone ha litigato con la televisione?

  1. Giusta osservazione..
    Una verità, una statistica chissà!! !!Abbiamo già vissuto questa esperienza lo scorso anno nessuna pubblicità sui panettoni quest’anno sui torroni.
    Dove arriveremo le tradizioni di generazioni e generazioni spariranno????

    Mi piace

    1. Grazie Alessandra, la mia è solo un’analisi basata su pochi numeri. Non penso che le tradizioni spariscano, ci appartengono di diritto e le grandi aziende lo sanno benissimo, come sanno bene che i consumatori, grazie ad una compagna pubblicitaria fondata sul passaparola cominciano a puntare su acquisti più consapevoli. Della serie: ne compro uno, ma lo compro buono! Il costo delle materie prime e della attenta lavorazione è più alto e non possono investire in un determinato tipo di pubblicità… Comunque tra qualche settimana avremo i report e sapremo. Stay tuned😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...